Opinioni psichedeliche, sentenze ineducate e altri stoltiloqui

Month

giugno 2007

Campetto (2007 re-release)

Quel pomeriggio si ripresentò — o meglio, fece di nuovo irruzione, senza preavviso — recando sottobraccio l’inusitato oggetto. Un pallone, ma non come tutti gli altri sfortunatissimi che avevano contraddistinto la nostra semisconosciuta attività. Una palla di spugna, ottenuta sicuramente — dopo una sequenza facilmente ricostruibile di ricatti e piagnistei — da uno dei famigerati e quasi mitologici cugini più grandi. È impossibile spiegare quanto fosse vissuto quel cimelio, pieno di strappi e odori. Avvertii la presenza di

Casalinga ideale

Giocavamo ai soldatini per le scale di casa sua.
Uno ruzzolò giù, scoordinato.
L ‘ I N S E G U I M E N T O .
Ma la mamma maniaca dell’igiene l’aveva già spazzato.
Fagocitato, e procedeva oltre su per la scala, instancabile.
Vogliosa di nuove pulizie.
Sempre più ambiziose.
Tipo pulire la casa del Re.

Amos Oz – La scatola nera

«Ogni volta che ti ho tradito con i tuoi amici, con i tuoi superiori nell’esercito, con i tuoi allievi, con l’elettricista e l’idraulico, era sempre per venirti incontro. Solo a te mi rivolgevo, persino quando urlavo». Ilana La scatola nera… Continue Reading →

Goffa navicella

  stelle ferme     s’aggira s’avvita si stira s’annoda ammira perlustra lo spazio finito amorfa indistinta distratta sbagliata grigiore bagliore parallax zzap! stridore stupore trascina rottami a tratti attorniata nel blu abbandonata attratta atterrita atterra ma poi perduta derisa… Continue Reading →

© 2017 Opinioni psichedeliche, sentenze ineducate e altri stoltiloqui — Powered by WordPress

Theme by Anders NorenUp ↑