Opinioni psichedeliche, sentenze ineducate e altri stoltiloqui

Month

ottobre 2008

Ex drummer

ex drummer

Violenza, compiacimento, ironia, stupidità, umanità, follia, sodomia, poesia, nonsense, virtuosismo scenico e fotografico esasperato, com’è possibile coniugarlo con il punk, furia distruttiva disperata sboccata lì, macelleria elementare che ti muore dentro ogni giorno di più, e Koen Mortier ce lo mostra fin troppo bene. Squallore, esplode veloce con i nomi degli attori tatuati sulle facce, sulle chiappe, non si perde tempo in un mondo di bus che viaggiano all’incontrario come biciclette cavalcate da stupratori fin

Scaruffi è ordunque solo un alcolista?

Ho letto e straletto tutte le “FAQ” nelle quali Scaruffi si difende dagli assalti scomposti dei vari peracottari in delirio, e nella maggior parte dei casi sono d’accordo con lui, trovo che le risposte ai fan invasati siano efficaci, pertinenti e talvolta dotate di un certo sex appeal. Fondamentalmente, apprezzo l’opera improba di quest’ometto, la trovo tutto sommato autorevole e importante (non sto a spiegare perché, tante cose le darò per scontate altrimenti viene fuori un papiro infinito… so benissimo che molti lo ritengono

Il problema fondamentale delle manifestazioni è che sono incredibilmente pallose

veltroni bambola

Prevedibile quello che diranno i tizi sul palco, prevedibili le battute dei commentatori in TV, pseudoesperti fintoimparziali del nulla. E poi gli slogan pennarellati, malamente spalmati sugli striscioni dai tifosi, e così anche le risposte dei cicchitti e degli eliiviti ripresi ben impomatati nei loro salotti, con alle spalle libroni di dimensioni fantacicciose che non saranno mai in grado di leggere e di capire. Guerre di cifre, palate di retorica da tutte le parti che s’intersecano in un crocevia nauseabondo. E io mi chiedo: come si fa

YouDem: in onda anche disinformazione, trash e ottusità. Con un pizzico di fassismo

walter-veltroni

La “politica di moltiplicazione delle stronzate” (come l’ha battezzata Belgrado Petrini) del PD e dei suoi sciagurati dirigenti prosegue a ritmo incessante e il rischio, andando avanti così, è che queste vadano presto esaurite. E allora è necessario il soccorso degli utenti più assidui della TV veltroniana… Non contento di aver praticamente consegnato mani e piedi il Paese per almeno un paio di lustri a uno schieramento che era alle “comiche finali” , regalando il palcoscenico all’opposizione pane e forcone di

Prigioni più capaci, secondini più veloci…

cella

Parliamoci chiaro, il 98,5693496291446286586709780590%&£$&°ç@#636% degli italiani non sono molto teneri. Con i carcerati. Va bene porcheggiare in triplice fila infilandosi gli alluci nel naso al semaforo mentre si passa col rosso, evadendo l’inevadibile e facendosi raccomandare per superare più agilmente nelle varie file che la vita ogni giorno ci propone. Ma se qualcuno ha violato le regole poste alle base della società, beh, non ci sono cazzi. Nessuno vuole più vedere in circolazione il suo

Capita a voi ragazzi che dopo esservi masturbati

Islam moderato

alcune ore più tardi il pene nn è più durissimo e sembra di dimensioni minori?? Facebook sta diventando peggio, o più utile, fate voi, di Carramba che sorpresa e Stranamore messi assieme. È una torbida melassa dove si mischiano sentimenti, nostalgia, morbosità, narcisismo, presenzialismo. Il sapore, però, non è male. Se vuoi spingere alla riflessione e non sei nessuno devi spararle grosse. Ben vengano le sparate di chiunque se inducono al ragionamento anche rigettando il contenuto della provocazione. Ma

Controriforma Gelmini: il parere di studenti, ricercatori, bloggatori, pornoattori

vignetta gelmini

I ggiovani d’oggi non sono solo quegli scellerati drogati dipinti dai reality e da Lucignolo. Ok, a volte confondono l’impegno politico col vecchio giuoco “Rossi vs Neri“. Ma qualcuno in grado di ragionare, o quantomeno di interessarsi a ciò che accade nell’universo che circonda le loro mutande firmate, ancora c’è. Trasformazione graduale in fondazioni delle scuole (art. 16 della Legge n. 133, “Principio della convertibilità“), messe praticamente KO dai devastanti tagli. Sostanziale privatizzazione delle

ingressi

lucchettone

le porte, molto estese al loro arrivo, si rimpicciolivano in un attimo, tanto da consentire l’accesso quasi esclusivamente ai personaggi nani / essi si staccavano dai rami, dal fondale, con un movimento netto ed entravano fiduciosi e particolarmente convinti / le loro gambette artigianali demolivano distanze enormi, articolandosi in maniera incredibilmente rapida e accurata, nonostante l’apparente, millenario non-utilizzo / ulteriori entrate, anticipate da un autentico maggiordomo, che risaltava / la musica principale

La tassa sull’immigrato e il permesso di soggiorno a punti serviranno a rendere più sicure le nostre chiappe?

leghista

Mi chiedo che gusto ci sia ad accanirsi contro coloro che sono già poveri, tartassandoli ulteriormente, ma vabbè. A quanto pare, comunque, qualcosa di vagamente simile alla tessera leghista (green card con sistema a punti) viene utilizzato in ultracivili Paesi, quali Canada, Nuova Zelanda e Australia. Mentre nel più zapateroso dei reami sono state inventate speciali, morbidose pallottole fair trade rivestite di pura democraticità allo scopo di dissuadere pacificamente gli invasori, precedentemente murati. Sulla

Spegnete YouPorn e accendete Tania: vi salverà dalla masturbazione

youporn

40.000 pompini in cambio di voti: come dimenticare l’oscena promessa dell’aspirante senatrice belga Tania Derveaux? Ora è tornata per guidare le masse fuori dal tunnel senza uscita di YouPorn. Ogni suo video viene visto da centinaia di migliaia di famelici falegnami. L’NEE è un giovane partito situazionista di Antwerpen che dal 2005 non fa altro che protestare contro tutto e tutti (il suo nome infatti significa “no” in olandese), roba che in confronto Caruso e Pecoraro Scanio sono dei dilettanti, insomma. Per alzare le sorti

È incredibile come alcune questioni del tutto marginali monopolizzino l’attenzione

scherma

e il chiacchiericcio mediatico e ortofrutticolo in questo malandato Paese. Prendiamo la Granbassi. Nei giorni scorsi sembrava non esserci nulla di più urgente e prominente nell’universo della sua (non) partecipazione ad AnnoZero. Invece di affrontare i problemi veri, i problemi sinceri. Quelli che non sono praticamente mai stati toccati in questi annimesisettimanegiorniquadrimestriminuti. Tipo l’(Al)italia che va a puttane, il pres del cons che va a puttane, gli onesti padri di famiglia che non possono più andare a puttane (ma solo

Lo spazio siderale mi attendeva (a spranghe magari non proprio conserte…)

bosconian namco

Nella saletta sotterranea, lo spazio siderale mi attendeva. Mi appariva un recinto nero da celebrare, come un evento particolare. Un rettangolo protetto, un rifugio esteso nel quale girovagare, con i suoi contorni indubitabili difesi con grande fisicità. I puntoni colorati sullo sfondo rappresentavano in qualche modo le stelle? Pensavo seriamente che sarebbe stato possibile allungarsi, a un certo punto (avanzatissimo, naturalmente). Raggiungerle e poi chissà. Mondi tridimensionali descritti con assoluta precisione. O forse

Mafia e censura: il web insorge per Carlo Ruta, lo storico ridotto al silenzio

censura

I giornalisti, e oggi forse anche alcuni blogger “d’eccezione“, sono considerati i cani di guardia della democrazia. Ma abbaiare contro gli aspetti meno profumati del sistema si fa sempre più difficile, anche per decisioni assurde come quella del giudice Di Marco. La blogosfera, se non altro, non sta a guardare. Il partito pirata proprio non riesce (giustamente) a darsi pace. Il noto e apprezzato sito di inchieste e documentazione storica e sociale Accade in Sicilia è stato brutalmente e inspiegabilmente assassinato da una sentenza

© 2017 Opinioni psichedeliche, sentenze ineducate e altri stoltiloqui — Powered by WordPress

Theme by Anders NorenUp ↑