Opinioni psichedeliche, sentenze ineducate e altri stoltiloqui

Category

Racconti

Le tette

Latente – Capezzolo, Milano surreale Una volta terminata la scuola, stufa di tutto, decisi di aprire un blog. Presto però, sarà stato per via del template, che ormai già non mi rispecchiava più e che non riuscivo a modificare senza produrre… Continue Reading →

Interni

Thomas Raschke – Wire frames Intrappolato. Incerto tra pareti. Esploro la casa, mi abituo al personale. C’è già una famiglia apparentemente completa. Grazie ai domestici, sguazzo tra le comodità. Ed è sempre tutto così perfettamente aggiornato. Vengo trascinato a tavola…. Continue Reading →

Tavolo estensibile

Paul Klee – Violence [Interni] Accantonata la sedicente maestra, noi bambini usavamo radunarci proprio sotto l’immenso tavolo del salone principale. Ci scambiavamo doni ignoti, avvolti nella carta costosa rumorosa. Il tavolo era il nostro tetto e il nostro grande, principale amico. Disegnavamo… Continue Reading →

Lazy afternoon

Sogno la casa oramai antica di una fidanzata psichedelica. Incorporeo e insonorizzato perquisisco, apro le stanze. Dotato di soli occhi, ritrovo il bagno, luminoso e incustodito. Frugo lo stipetto dei medicinali alla ricerca di forti emozioni, o più realisticamente di… Continue Reading →

Presidenza della Repubblica

A.Guandalini – Wrecked Bus/Pulmino sventrato Ricordo decentemente il pomeriggio di qualche decennio fa, ero indifeso e già intuivo grossomodo. Cossiga, prontamente eletto + ripetizione terapeutica del nome. Mentre lo stesso non poteva dirsi di Gianlucalogatto (nome di fantasia per tutelare la… Continue Reading →

Passeggiate mattutine (2006 re-release)

George Bard – Pigeons (particolare) Giorno. Apro gli occhi. Mi stiracchio. Mi metto a camminare sul terrazzo. E poi oltre. Pericolosamente in bilico. Saluto le signore che battono i tappeti. Quelle che innaffiano i vasi. Quelle che spiano le signore che… Continue Reading →

Pier Gino e le foche

Il papà porta Pier Gino allo zoo, a vedere le foche. Giunti davanti al recinto, Pier Gino è entusiasta dei loro baffi, molto pronunciati, dell’abilità con cui si scambiano la palla, facendola roteare, ecc. Tutto è così festoso e colorato,… Continue Reading →

© 2017 Opinioni psichedeliche, sentenze ineducate e altri stoltiloqui — Powered by WordPress

Theme by Anders NorenUp ↑