Categoria Videogiochi

Muscarine or Erica’s Trip

Questo illusorio titolo nasce col malcelato intento di entrare nel Guinness dei primati nella categoria «avventure punta e clicca più fuori di capoccia di sempre». Sarà riuscito il prode Rainer Appel, che ne è il sostanziale creatore, il cantore oserei… Continua a leggere →

Blast Zone! Tournament

Blast Zone! Tournament sarebbe il seguito di chissà quale altro clone di Bomberman precedente, o comunque parte di una serie. Un tizio su YouTube è riuscito, non so come, a farci un video di quasi un’ora e mezza. Durante la… Continua a leggere →

Lazy Jones (Kernkraft 400 e contese legali incluse)

Lazy Jones arrivo a capirlo, a coglierlo in alcuni, decisivi aspetti solo oggi. No, non è tanto il fatto del “metavideogame” (Bill Scolding di Sinclair User era preoccupato che la Terminal Software, spinta dall’eventuale successo del titolo, potesse lanciare un… Continua a leggere →

MinuteQuest

Questo non sarà probabilmente un pezzo del quale andrò orgoglioso orgoglioso, e neanche un pezzo molto argomentato argomentato, e nemmeno un pezzo. Ma va fatto. Per una questione, diciamo, di igiene. Di decoro istituzionale. MinuteQuest è fondamentalmente un idle RPG… Continua a leggere →

Lazer Wheel

Qui il discorso è in parte simile a quello dell’appena maltrattato Star Soldier. Il “recupero” da parte mia si deve non proprio a un’ossessione insensata legata agli strani modi di operare del cervello umano. Ma più al richiamo della foresta… Continua a leggere →

Star Soldier (C64)

Non so se anche voi avete nella testa voci che vi ordinano cose. Le mie sono anni che continuano, chissà perché, a ripetermi, infaticabilmente: «Quando ti metterai sul serio a parlare dei vecchi giochini, con piglio sistematico, devi cominciare da… Continua a leggere →

Singularity (dissertazione sui lati oscuri e le palle dei cavalli di Red Dead Redemption 2 inside)

Ci sono nel mondo sicuramente un sacco di titoli messi assai peggio di Singularity. Nell’ambiente dei videogame, poi, copiare è sempre stato uno sport praticato a livelli quasi olimpionici da tantissimi, quindi tutta l’indignazione a tal proposito che si vide… Continua a leggere →

Ere ludiche del C64, game design eccentrico e adorabili irragionevolezze varie nei frementi anni Ottanta

Post che scaturisce da un sondaggio condotto su un gruppo Facebook relativo a tre immaginari periodi videoludici del C64, individuati in quello che va dalle origini al 1985, con Uridium identificato come possibile spartiacque “tecnologico” e non solo; poi nel… Continua a leggere →

Tetris

Ovviamente è un titolo basilare che ha segnato la storia e l’evoluzione videoludica come non troppi altri, oltre a essere in pratica il sinonimo stesso di puzzle game. Ma poi tutto il potente carico simbolico che si porta appresso, essendo… Continua a leggere →

Froggy (e Annaconda Preview)

Annaconda è un qualcosa di avvolto nella nebbia, sebbene su un gruppo Facebook qualcuno lo abbia casualmente tirato fuori mesi fa (ma si trattava di un tale poco avveduto che condivideva screenshot di giochi a casaccio nell’illusione di poter creare… Continua a leggere →

Mat Mania – The Prowrestling Network (e altre avventure)

Stupore. Questo è il primo termine che mi viene in mente quando penso a Exciting Hour (nome col quale feci la conoscenza del cabinato ai tempi, era la versione destinata al Giappone e credo non importabile dalle nostre parti, ma… Continua a leggere →

Slalom

Non voglio spacciarmi per grande conoscitore di questo gioco, vita, MAX Machine e miracoli (necessari per terminare i sei livelli avvicinandosi il più possibile al massimo punteggio fisicamente ipotizzabile, che secondo i calcoli degli esperti dovrebbe gravitare mi pare intorno… Continua a leggere →

Speed Haste

È opinione comune che rivedendo i videogiochi del passato sui nostri immensi televisoroni attuali essi ci appaiano generalmente peggiorati e inaccettabili. Ovviamente per me il discorso è valido, in parte, solo limitatamente a quelli appartenenti a una certa “era di… Continua a leggere →

Ultimate Tennis

Sto per disinstallarlo e ora spiego il perché. Ultimate Tennis promette bene concedendo l’allettante possibilità di controllare omini e donnine semplicemente pasticciando con entrambe le mani sullo schermo del telefonino. I menu sono immediatamente un tripudio di monetine, stelline, iconcine,… Continua a leggere →

Captain Kelly

Clone di Paradroid davvero dimenticato da dio e dagli uomini come pochi altri, mi sento perciò in dovere di coccolarmelo un po’ io, nonostante si tratti dell’ennesimo titolo che molti bollerebbero velocemente come boiata colossale ma nel quale tanto per… Continua a leggere →

« Articoli precedenti

© 2020 Opinioni psichedeliche, sentenze ineducate e altri stoltiloqui — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑