Equità, rigore, crescita. Italia 2001: inglese, internet, impresa. Italia 1982: Zoff; Gentile, Cabrini.

Severgnini ormai Montiè più inutile dei babbi natali che ciondolano dai balconi.

Dovrebbe funzionare così. Se arrivi a cent’anni vinci una vita extra, e poi quando schiatti puoi ricominciare daccapo, scegliendo però dove/da chi nascere e portandoti appresso le abilità acquisite nella precedente esistenza.

La fregatura nel vivere da soli è che quando esci arriva matematicamente il corriere a portare un pacco.

Il mio nuovo gattyno, Neutrino, è di quelli che se per caso li chiudi nel forno e ce li fai stare un po’ poi quando apri ti fanno le fusa e si mettono a impastarti il maglione in segno di ringraziamento. Bene.

Ho dimenticato di rispondere a un’email giuntami nel marzo del ’97. Che faccio?

La compagnia aerea fallisce, la compra Bruce Dickinson (che ora dovrà gestirla). Considerando che fa anche il pilota, il cantante, l’autore, il direttore di marketing, il conduttore radiofonico, lo sceneggiatore, lo scrittore mi chiedo dove quest’uomo trovi il tempo per cagare.

Paragone, non sei Jimi Hendrix, e canti peggio di una Lollipop senza corde vocali con un tampax in bocca. Ti dispiacerebbe smettere di coprirti di ridicolo? Grazie.

Se fosse obbligatorio leggere almeno un libro scritto da altri prima di vedersi pubblicare il proprio l’Amazzonia trionferebbe.