Credo che ora farò un gesto folle. Tipo recarmi sotto una sede di Equitalia e cospargermi completamente di aspartame.

Se in poco tempo riesci a farmi più domande stupide del mio firewall sappi che il mio unico desiderio sarà quello di eiettarti nel deserto del Gobi, nel punto a maggior concentrazione di vipere gialle.

Avere tanti social network che fanno più o meno la stessa cosa (un po’ come VHS, Betamax e Video2000) non è una risorsa, ma una rottura di cazzo per tutti.

Delio Rossi ha sbagliato, ma dietro il suo errore si cela un atto di ribellione verso il sistema, la spia di un profondo malessere intergenerazionale. Il suo è un gesto di rottura, un sussulto di dignità dalla grande forza simbolica ermeneuticamente esecrato da media vigliacchi e scevri di valori. Ma che cazzo state a di’.

Se non schiatta, tonnellate di battute tipo patto con Satana, non morirà più, ci hai creduto faccia di velluto. Se schiatta, quelle sull’assoluzione che in realtà era prescrizione, e poi la gobba che conteneva i segreti di Stato, i numeri vincenti del Superenalotto e la ricetta degli spaghetti alla carbonara. Non se ne esce.

Bisogna assolutamente porre termine a questa ingiustizia. Andiamo a impadronirci dei giacimenti di petrolio venezuelani.

Ma se Simplicio segnasse il gol decisivo nella finale di un campionato del mondo (non avverrà mai, ok) cosa combinerebbe? Interromperebbe unilateralmente la partita per offrire da bere a tutti? Farebbe entrare le cheerleader ed esplodere i fuochi d’artificio per festeggiare? Uscirebbe il pesce in segno di esultanza?

Nel mio flashforward ero al discount a comprare le lettiere per il gatto.

Flashforward