Da quando ci sono i social network muoiono molti più cantanti

Tizia a programma nazionalpopulista sul tre: “La Costituzione garantisce la salute per tutti”. No, Ciccia, guarda che quella è Lourdes.

Se continua così, Papa Francesco supererà il traguardo psicologico dei trentatré giorni di pontificato.

Ok, priorità a Flavia Vento, ai ciclisti e a quelli che erano in piazza coi cartelli tipo “Viva Silvio onnipotente”. Ma fossi l’Antidroga una controllatina poi la farei anche a casa degli sviluppatori Firefox che hanno impostato attiva di default l’opzione “Mostra la finestra dei download quando si scarica un file”.

Anna Tatangelo che fa la Beyoncé italiana è credibile quanto Pedobear ambasciatore dell’Unicef.

“Sgarbi, cosa vuol dire all’operaio sul tetto?” “Lo sai che se ti sfracelli le vibrazioni dell’urto rovineranno l’affresco di Osvaldo della Puttanesca a trenta metri da lì? Capra!”

Google, 13 marzo: “Chiudiamo Reader perché vogliamo concentrare gli sforzi su meno progetti”. 20 marzo, ecco il nuovo servizio Google Keep.

Battiato non ha la colpa di essere volgare (chi se ne frega) o sessista (non lo è), ma solo quella di star diventando terribilmente banale.

De Sanctis, Dino Baggio e il vicecuoco Ubaldo hanno annunciato il loro addio irrevocabile alla Nazionale.

La cronaca mi cattura al punto che per me la Kercher potrebbe averla fatta fuori Alberto Stasi in combutta con la sua ex Annamaria Franzoni.

Un pensiero su “Da quando ci sono i social network muoiono molti più cantanti”

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

:D :-) :( :o 8O :? 8) :lol: :x :P :oops: :cry: :evil: :twisted: :roll: :wink: :!: :?: :idea: :arrow: :| :mrgreen: