Julio Sergio 6 Para tutti i retropassaggi.

Riise 0,5 Sempre in ritardo all’appuntamento con Pazzini. Potrebbe almeno far finta di, non so, saltare, contrastarlo, gufarlo, sussurrargli all’orecchio paroline irriferibili, trafiggere pupazzetti voodoo con le sue fattezze, fargli il solletico sotto le ascelle mentre Riisesi stacca imperiosamente dal suolo, genufletterglisi in segno di resa promettendogli sua nonna/sorella/moglie se non fa gol, travestirsi da componente dei Village People declamando passi della Critica della ragion pura in serbo-croato per disorientarlo o tentare di coinvolgerlo in una danza Maori.

Cassetti 5,5 Ottima l’idea di Ranieri di fargli giocare la coppetta Italia, arriva distrutto all’appuntamento più importante della sua insignificante vita e si fa ischerzare da quel ciccione di Cassano.

Juan 6 Che palle questi che non sbagliano mai una partita.

Burdisso 7 Ho visto scene del Gladiatore meno epiche di certi suoi recuperi, i Manowar sarebbero fieri di lui.

Pizarro 6 Io i giocatori che fanno filtro ordinatamente a centrocampo non li capisco.

De Rossi 5,5 Irritanti le sue tradizionali giocate di frustrazione, tipo il tiro da ottanta metri che atterra direttamente nel salotto di Ranieri, distruggendolo (vendetta per la sostituzione nel derby).

Menez 7 Salta avversari, recupera palloni, incassa mazzate, aiuta gli avversari in barella ad attraversare il centrocampo e fa persino un tiro semidecente che spettina Storari.

Perrotta 4,5 Si sbatte molto ma non ne azzecca una. Sembra un ex, molto ex, giocatore (di curling, però). Salgono quindi le sue speranze di essere convocato da Lippi per Sudafrica 2010.

Vucinic 6 Alterna cose buone (assist decisivo, rissa con Perrotta) ad altre discutibili (se la allunga troppo, non la passa nemmeno sotto minaccia armata).

Totti 8 Se fosse uscito al 14′ del primo tempo.

Toni 6 La sua partita è la spizzata di testa appena entrato addosso a San Storari.

Taddei 5,5 Come si fa a puntare su un giocatore così brutto per riequilibrare un match ormai compromesso?

Ranieri 5 Alla quindicesima occasione non concretizzata (bruttissimo segno) avrebbe dovuto rinunciare a perseguire istericamente il 2-0, trapattonizzarsi un po’, magari facendo entrare un difensore, e mettere quattro/cinque uomini fissi a picchiare Cassano e Pazzini.