Opinioni psichedeliche, sentenze ineducate e altri stoltiloqui

Tag

AnnoZero

Metativù (Santoro, Vespa, D’Addario inside)

Televisione abbandonata

Bruno non fa più ascolti mostrando la diga putrefatta della Parietti alle genti pronte a farsi esplodere davanti al teleschermo per battere la noia. E quindi è costretto a inseguire, parlando di AnnoZero, che invece di odiens ne fa a bizzeffe grazie soprattutto alle intelligentissime polemiche che i vari capezzoni delle libertà alzano nel corso della settimana. Anche in caso di puntate come quella di otto giorni fa, nella quale oggettivamente ha parlato soltanto Belpietro, divorandosi

Vauro cacciato Masi vignetta RAI algoritmogugolscemo

RAI-Vauro-Censura

Vauro Senesi mi sta abbastanza simpatico, tant’è che ho rubacchiato anche un paio di sue vignette per il blogghe. Non al punto da ritenerlo il genio della satira e il raffinato umorista che viene dipinto qua e là. Un onesto mestierante lievemente troppo ideologizzato e ossessionato da quei tre/quattro temi e obiettivi per i miei gusti, che col passare del tempo si fanno, è inevitabile, un po’ meno trotzkisti. Comunque, oggettivamente di gran lunga superiore all’insignificante bipede che tenta in modo penoso

AnnoZero, terremoto, polemiche a più non posso

Terremoto L'Aquila

L’altro giorno tenevo di sottofondo Santoro, registrato in assoluta autonomia decisionistica dalla tivvù fastwebbara, come sempre, la puntata sul terremoto. Epperò mi sembrava tutto normale, non mi si era acceso il rilevatore, la spia anale che indubitabilmente ti avverte che proprio su quell’edizione (e non su un’altra, dai toni e dagli ingredienti apparentemente molto simili) si abbatteranno i tuoni, i fulmini e le saette istituzionali, e ancora porteaporte e distruzione per giorni e giorni, e le polemiche

Sgarbi Santoro Travaglio AnnoZero Monnezza Veronesi Editto Bulgaro Petruccioli Burp

Vittorio Sgarbi

Se devo essere del tutto sincero, Sgarbi segretamente un po’ mi affascina, non potete mettermelo al livello di un Vito qualunque, dai… Sì, è colto e intelligente. E pure parecchio. Ma non è solo questo. La sue verve trash da parolaio-picchiatore-insultatore-scaricatore portuense, la capacità di spaziare, di passare in pochi istanti da sinapsi e ragionamenti in grado di mettere in apprensione qualsivoglia massaia a stronzate circensi, da macaco mestruato caduto dal seggiolone, mi fa morire. Sì, so bene che è

© 2019 Opinioni psichedeliche, sentenze ineducate e altri stoltiloqui — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑