Tag bambini

Gli anni Novanta non me li ricordo più

Milioni di utenti di social network non possono sbagliare. L’Italia non vince un premio Nobel per la pace dal 1907, bisogna fare qualcosa. Arriverà un giorno in cui i bambini tartassati da genitori/educatori/suore che “Dovete mangiare tutto quello che avete nel piatto perché i vostri coetanei in Africa muoiono di fame” si faranno coraggio e risponderanno in coro “Certo che voi di economia proprio non capite un cazzo, eh?” Manca “Come mi/ci vede l’agenzia di pompe funebri”.

I bambini svedesi sono così avanti che voltandosi vedono il Futuro e gli dicono di barrire

Giocattolo ammore

Toys R Us è un supermegamaxistore di giocattoli assai rifornito e imponente. Orbene, un gruppo di brufolosi marmocchi svedesi delle scuole medie (?) ha agguantato carta e calamaio attaccando la compagnia in questione per
via del suo catalogo natalizio infarcito di stereotipi fessi legati ai generi. Nelle foto dell’opuscolo, i vari regazzini/modelli sarebbero stati immortalati seguendo rigidamente le più vetuste regole che, si sa, vedono i maschi quali iperattivi e caciaroni uligani intenti a sfasciare

I bambini sono gli stronzi del futuro

birra

Uno degli aspetti più evidenti della decadenza della civiltà occidentale (ma forse anche di quella orientale, cazzoneso) è dato da una certa ostentazione quasi maniacale di cinismo, sfoggiato a piene mani un po’ ovunque. Ma che in internet (date le note caratteristiche del mezzo che non elencherò) trova la sua culla ideale per crescere e riprodursi incontrollatamente. Il fenomeno nasce forse in contrapposizione a un certo pietismo di maniera, degenerazione del cristianesimo (e non solo… famo del cattocomunismo, via).

Tavolo estensibile

Paul Klee – Violence [Interni] Accantonata la sedicente maestra, noi bambini usavamo radunarci proprio sotto l’immenso tavolo del salone principale. Ci scambiavamo doni ignoti, avvolti nella carta costosa rumorosa. Il tavolo era il nostro tetto e il nostro grande, principale amico. Disegnavamo… Continua a leggere →

© 2020 Opinioni psichedeliche, sentenze ineducate e altri stoltiloqui — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑