Tag debora serracchiani

Grillo escluso dalla leadership del PD, che somma e antidemocratica ingiustizia

Grillo candidato Partito Democratico

Delle primarie del PD parlai in termini non esattamente lusinghieri, visto che nelle precedenti edizioni si è trattato di autentiche farse (nell’ultimo caso pure piuttosto tafazzistiche, dato che cambiare leader e alleanze con un governo molto debole in carica non è proprio una genialata). Evitabilissime pagliacciate che inoltre hanno generato entusiasmi del tutto fuori luogo. Qualche passo avanti mi pare però che sia stato fatto: Bersani e Franceschini non saranno il nuovo che avanza (nemmeno il vecchissimo, forse, a essere

Luis niùs (ex ABS news), edizione del 2 luglio 2009

Eiaculazione precoce

Lanciata sul mercato la nuova pillola che ritarda il piacere. (Ma non basta pensare a Gasparri?). Un uomo su cinque (soltanto? seeeee) sarebbe afflitto dall’annoso problema, secondo gli istituti di statistiche. Cioè gli stessi per i quali quando il prezzo dei generi alimentari aumenta del 50% e quello della cocaina si dimezza il potere di acquisto dei consumatori rimane invariato. “Il governo Berlusconi non ha organizzato nella casa del giudice Mazzella alcuna riunione“, ha dichiarato il ministro Vito rispondendo a

Il PD è destinato a essere cannibalizzato?

Cannibali all'opera

È evidente che PdL e PD abbiano toccato i loro rispettivi picchi massimi, o giù di lì, alle scorse politiche. E che ben difficilmente raggiungeranno ancora quelle profumate vette, o le supereranno di molto. Quei risultati, che molti considerarono basi di partenza in vista di ben più rotondeggianti percentuali, in realtà furono ampiamente gonfiati dal richiamo al voto utile: zompate sulla mia scialuppona, presto, o l’esercito della malvagità sgranocchierà impunemente i vostri figli. Ma ora la banfa del “corro da solo gnègnè”

© 2020 Opinioni psichedeliche, sentenze ineducate e altri stoltiloqui — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑