Tag farmacisti

Vite che si spengono su un kleenex, nell’indifferenza generale

Spermaomini in balia

Nella brulla e male illuminata corsia di un ospedale pubblico di Melzo, in provincia di Milano, un sedicente primario di Comunione e liberazione, tale Leandro Aletti, ha strillato (a tutto caps lock) “ASSASSINE!1” in faccia a tre povere criste che avevano chiesto di abortire. In un Paese appena appena civile costui sarebbe stato prontamente trasformato in salumi, e poi radiato financo dal circolo bocciofilo di appartenenza, nell’approvazione e nella salivazione generali. La legge 194 prevede che i medici possano

© 2020 Opinioni psichedeliche, sentenze ineducate e altri stoltiloqui — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑