Opinioni psichedeliche, sentenze ineducate e altri stoltiloqui

Tag

gianfranco fini

Le elezioni, anzi, il Paese più WTF della storia

Il primo movimento che metterà al centro del suo impegno politico le ricariche dei cellulari gratis sbancherà semidefinitivamente, lasciando un solco nella storia. I peggio sono quelli che smettono di perculare Grillo & C. perché hanno vinto, quindi la biowashball… Continua a leggere →

Èmmorto Ray Bradbury

Dostoevskij però sta bene, vero? Caro iddio, se ci sei, sgangella dal mondo tutte le persone malvagie. O, se è troppo, almeno fa’ sparire tutti i video di merda da YouTube. I misteri delle piramidi. L’enigma di Kaspar Hauser. La formula della Coca-Cola. Il terzo segreto di Fatima. Google Buzz. Gianfranco Fini. Telese sta per fondare un nuovo giornale, mettendoci centomila euro. Secondo me alla fine si renderà conto di quanti panini imbottiti può comprare con quella cifra e ci ripenserà. Cioè, questo ha l’opportunità di

Tolto il pene, Verdini è sostanzialmente Rocco Siffredi

Pene verde

Non riesco a credere che esistano sul nostro pianeta forme di vita talmente poco intelligenti da ritenere che l’esistenza dei grillini non provochi ogni giorno in Silvio Berlusconi orgasmi carpiati multipli uniti a chiari sintomi di ringiovanimento cellulare e di portentosa ricrescita dei capelli. Tutti preoccupati per Mastella… Ma Fini? Le ultime notizie, risalenti a molte ore fa, lo davano a pranzo con Casini (immagino nel ruolo della portata). Ché poi se vi dessero la possibilità di

Compagno Fini, pensare di cambiare il Pdl è da pazzi

Gianfranco Fini

Mi pare evidente che, per quanto se ne dica, le posizioni di Gianfry sull’universo siano ormai nel complesso irreversibilmente più vicine a quelle delle forze che si oppongono al Popolo delle Libertà. E che quindi vederlo balzare sull’altro carro, sfruttando il largo consenso trasversale del quale (secondo sondaggioni vari) gode, operando la milionesima trasformazione e dimenticandosi dei giudizi lusinghieri espressi ancora ieri nei confronti di Bossi, Berlusconi, Tremonti e soci per apparire un po’ meno

Moriremo tutti rutellpierferdinandfiniani?

Fini

Secondo un sondaggio apparso sul Corriere, Gianfry sarebbe al 4% (solo l’8% in meno di quanto aveva prima di regalare volpescamente AN in cambio di un inutile pulpito dal quale pontificare ovvietà super partes, e di un pugno di speranze)(di tornare, cioè, a contare un giorno più del cane di Bossi o di una escort). Percentuale alla quale sarebbe da aggiungere una spruzzata di consensi a piacere in quanto a commissionarlo interessatamente è stato l’omino in pirzona. E poi da sottrarre i punti di sutura che

Il decesso di AN: come reagirà l’elettorato a questo funesto e imprevedibile evento?

Frustino Sexy

Alleanza Nazionale è svanita nel preciso istante in cui Silvio ha annunciato che se l’era comprata per un piatto di lenticchie la nascita del PdL. Questo scioglimento nell’acido è un formalismo residuale del quale al cittadino più o meno centrodestrorso non frega un cazzo di nulla, un’ulteriore, barocca occasione per Gianfranco di sfoggiare al mondo quant’è buonobravoecicciobbello, al massimo tutto ciò potrà appassionare il fegato di qualche aficionado col braccio turgido delle sezioni. Ma niente di più.

© 2019 Opinioni psichedeliche, sentenze ineducate e altri stoltiloqui — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑