Opinioni psichedeliche, sentenze ineducate e altri stoltiloqui

Tag

giustizia

Il “processo breve” fa cacare giganteschi e puzzolentissimi savoiardi (anche se)

Giustizia Berlusconi

Ok, lo confesso. A differenza del 105,94% (mi tengo basso) dei blogger antiberlusconiani non sono poi così convinto che i magistrati siano (tutti quanti) i supereroi senza macchia, i disinteressati e capacissimi emissari del Bene che siamo obbligatoriamente tenuti a urlare senza sosta che siano per tentare di sottrarli all’apparato digerente del Papi; che si spacchino (nessuno escluso) la schiena per noi, abbiano orari impossibili e non possano fare di più già ora (assumere altra gente è una

Mafia e censura: il web insorge per Carlo Ruta, lo storico ridotto al silenzio

censura

I giornalisti, e oggi forse anche alcuni blogger “d’eccezione“, sono considerati i cani di guardia della democrazia. Ma abbaiare contro gli aspetti meno profumati del sistema si fa sempre più difficile, anche per decisioni assurde come quella del giudice Di Marco. La blogosfera, se non altro, non sta a guardare. Il partito pirata proprio non riesce (giustamente) a darsi pace. Il noto e apprezzato sito di inchieste e documentazione storica e sociale Accade in Sicilia è stato brutalmente e inspiegabilmente assassinato da una sentenza

© 2019 Opinioni psichedeliche, sentenze ineducate e altri stoltiloqui — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑