Opinioni psichedeliche, sentenze ineducate e altri stoltiloqui

Tag

Italia

…Scusi, ma lei le paga le tasse?

Il film, riesumato da Guido Vitiello del Foglio, uno dei tre garantisti in servizio permanente effettivo che ci credono veramente e non lo fanno tanto per paraculaggine o per interesse, è tornato prorompentemente d’attualità per le tematiche trattate (il M5S… Continua a leggere →

Italia-Germania

La partita di ieri è stata per certi versi epica, soprattutto perché ha avuto il merito di contenere al suo interno la lotteria rigoristica più memorabile di sempre (se tifate Italia, perlomeno), prima sembravamo decisamente spacciati noi, poi semispacciati loro,… Continua a leggere →

Ventura CT della Nazionale

Sembra ormai ineluttabile. Facile intuire i motivi di questa scelta: Tavecchio è avanti con l’età (non tanto anagraficamente, ma proprio per quello che purtroppo si ritrova dentro quella capoccia), pertanto, dovendo risparmiare, è piuttosto ovvio che punti su quello che… Continua a leggere →

Perché è consentito a questa gente di uscire dagli stadi?

Tifosa serba

Mi chiedo come l’Italia possa pretendere di organizzare gli Europei di calcio, o anche solo un torneo rionale di balconing, se le sue Forze dell’Ordine lasciano questo blecbloccume vario a volto coperto libero di stuprare a piacimento le nostre bisnonne, i nostri monumenti e le nostre istituzioni. A cosa servono la pubblicizzatissima tessera del tifoso, i tornelli, le zone di prefiltraggio? Perché Viviano è il portiere della nazionale e non, ad esempio, il suo aiuto-cuoco? Perché fanno levare i tappi di plastica dalle

Il fattore Q

Paraguay

Il Paraguay non è cambiato di una virgola rispetto a quello di Francia ’98, eliminato da un golden gol transalpino al termine dei centotredici minuti più soporiferi che l’umanità ricordi. Eroici catenacciari con la maglia del Lanerossi Vicenza che quando si ritrovano un pallone tra i piedi lo guardano straniti, come se si trattasse di un pericoloso ordigno in grado difargli esplodere l’acconciatura. Non tentando neppure seriamente di orchestrare alcunché, ma affidandosi con orgoglio ai soli calci da fermo (ma Chilavert

Ma ora si può tornare a gridare Forza Italia?

Noto allevatore irlandese

Se a giugno Pirlo si reggerà ancora in piedi. Se il fabbro che aggiusta quelli di Iaquinta. Se De Rossi si sobbarcherà l’onere dell’impostazione, e dell’abbattimento stealth degli avversari a gomitate, lasciando al sonnambulo rossonero il compito di rifinire. Se Buffon avrà sconfitto le insicurezze, anche coniugali, che ultimamente lo affliggono. Se le chiappe di Lippi continueranno nell’epica disfida spaziotemporale a quelle dell’Arrighe. Se le provette comuniste la finiranno di

Italia qualificata, Berlusconi non porta (più) sfiga?

Italia vs Francia

Azzurri che passano in vantaggio con Pirlo su rigore, mentre Huntelaar dopo 96 occasioni consecutive manda in goal l’Olanda. De Rossi fa il bis, e Van Persie lo imita sull’altro campo. Sfatata la tradizione negativa che vuole la Nazionale deludente quando Silvio è al potere. Donadùn stavolta cambia poco e ripropone il 4-3-1-2 che ci ha permesso di incamerare il pareggiotto contro i rom. Il veltroniano coach punta decisamente sul calciatore più butterato dell’universo, ma anche su un Perrotta nell’improbabile

L’Italia campione del tonno è fuori

Italia

Che importa dell’inflazione galoppante dei decessi sul lavoro provocati dall’inquinamento delle intercettazioni ambientali senza sosta che creano buchi abnormi nel bilancio che Tremonti deve riempire ma poi al governo arrivano i comunisti e tutto va a puttane allora incarceriamole. Non pigliamoci per il qulo. L’Itaglia campione del tonno è fuori. Ori, ori, ori (effetto eco). È del tutto evidente infatti la torta che verrà simpaticamente sfornata dalle avversarie mafiapizzatransalpiniche nel prossimo match.

© 2018 Opinioni psichedeliche, sentenze ineducate e altri stoltiloqui — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑