Tag Luigi De Magistris

Due opposte ossessioni

Ossessione

Il congresso dell’Italia dei Valori si è concluso. Di Pietro ha cercato di far credere al mondo di essere sulla strada del rinsavimento. Ma in realtà si svolgeva una sorta di gioco delle parti. De Magistris recitava il ruolo dello sbrocman integerrimo che più inflessibile non si può. Per accaparrarsi la neonata “opposizione interna” (pffffff). (Silvio è il Male). Genchi aveva l’ingrato compito di spingersi oltre per tenere buona la fettina -ina di base composta da barcollatori professionisti. Si è reso così

Tinti e la separazione delle carriere

De Magistris

Ho letto sull’Antefatto l’articolo di Brunone Tinti relativo a questo spinoso tema. I miei studi giuridici a un certo punto si sono interrotti (cambio di facoltà) ma mi pare che, sbirciati anche un po’ di commenti al pezzo, senza alcuna pretesa di esaustività o altro, si possa asserire che: 1) Il paragone con la classe medica è completamente sballato. 2) Nonostante quello che dice Tinti, nella pratica il PM acquisisce una mentalità accusatoria. Non mancano ovviamente i casi in cui il pubblico ministero chiede l’archiviazione

© 2020 Opinioni psichedeliche, sentenze ineducate e altri stoltiloqui — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑