Opinioni psichedeliche, sentenze ineducate e altri stoltiloqui

Tag

Marco Pannella

Con ANPI si vola

Finale di Champions ai rigori. La tattica di Oblak di stare fermo in mezzo alla porta per farsela consegnare centrale e lenta purtroppo stranamente non ha pagato. E dire che a un vecchio PES, contro mio nipote di sette anni,… Continua a leggere →

Pipol

Le persone che per sopravvivere devono continuamente simulare nuovi, grandi odi, grandi slanci, grandi ferite, grandi passioni, grandi crisi isteriche, grandi ovetti kinder, grandi orgasmi io le inseguirei con un grande randello nodoso. Se le zanzare potessero fare politica entrerebbero nei Radicali. Mi colpisce l’ingenuità, mista a faccia da culo e a quel tocco di ottimismo lusitano che non guasta mai, di chi ancora, in piena grisi inteplanetaria, con le certezze della fisica in discussione e lo

I referendum portano sfiga

Agorà

Mi sollazza tutto il gran parlicchiare che si fa in giro dei referendum sulla legge elettorale, la terza scheda sì, la seconda no, la prima boh, i quesiti potevano essere più così, più colì, ma se io voglio ritirare la scheda gialla e lanciare quella marrone, ma se voglio mettere una fetta di prosciutto crudo nella scheda Y posso poi aeroplaninizzare quella per i ballottaggi, alzare il quorum, abbassare il quorum, ma come, in Iran danno la vita per poter scegliere tra uno che taglia le mani ai ladri e uno che gli taglia solo i piedi e noi

0 o 1

Iersera se ne ruttava amabilmente a tavola. Se ci si pensa bene, l’istituto referendario è qualcosa di grottesco, a tratti spaventoso nella sua rudimentale demagogicità, e per i rischi di derive plebiscitarie di rara ignoranza. Sinceramente, non ho mai capito a che minchio serva, a parte permettere al vacanziero neurone del Giacintodettomarco nazionale (personaggiosimpaticissimopercarità) di trastullarsi in qualche modo, per un po’. Infatti ho spesso disegnato sulle apposite schede cazzi a dir poco fenomenali.

© 2019 Opinioni psichedeliche, sentenze ineducate e altri stoltiloqui — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑