Opinioni psichedeliche, sentenze ineducate e altri stoltiloqui

Tag

pensioni

Enter title here

Bisognerebbe scegliersi un lavoro nel quale scioperando rompi troppo il cazzo a tutti e ti devono accontentare per forza. Tipo il tassista. Bevofacciopipì bevofacciopipì bevofacciopipì bevofacciopipì bevofacciopipì bevofacciopipì bevofacciopipì. Niente da dire, davvero un’invenzione geniale, l’inverno. L’arte è ozio. L’ozio è arte. Se un giorno qualcuno toglierà vitalizi e privilegi ai parlamentari, e ridurrà loro brutalmente lo stipendio, il ciaffico internet italiano subirà un tracollo. Genti che odono

Invecchiamento precoce della popolazione: de soluscion

Mr. Magoo

Sebbene sia favorevole all’innalzamento ad almeno centocinque anni dell’età minima per riscuotere un qualsiasi tipo di trattamento pensionistico sono convinto che, a questo proposito, la nostra società galleggi su di un grasso, gigantesco e pericolosissimo equivoco di fondo. La vita media si è difatti spaventosamente allungata, i primi ministri campano (e trombano) di più, i neonati schiattano di meno falsando la media. Ma, oltre una certa età, di solito (scopertona!) non è che si stia poi così bene, eh. Anzi.

© 2020 Opinioni psichedeliche, sentenze ineducate e altri stoltiloqui — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑