Opinioni psichedeliche, sentenze ineducate e altri stoltiloqui

Tag

piccioni

Gli anni Novanta non me li ricordo più

Milioni di utenti di social network non possono sbagliare. L’Italia non vince un premio Nobel per la pace dal 1907, bisogna fare qualcosa. Arriverà un giorno in cui i bambini tartassati da genitori/educatori/suore che “Dovete mangiare tutto quello che avete nel piatto perché i vostri coetanei in Africa muoiono di fame” si faranno coraggio e risponderanno in coro “Certo che voi di economia proprio non capite un cazzo, eh?” Manca “Come mi/ci vede l’agenzia di pompe funebri”.

Uccellofobia divorante

Un tempo mi erano indifferenti. Anzi, è capitato qualche volta che abbia tirato loro del granoturco dalle retrovie, con entusiasmo, con fiducia. Sconsiderata fiducia: ero un bimbetto, alto solo un metro e un cazzo. Un illuso, un libero. Un indifeso, un inerme. Un errante, un manifestante. Un povero piccolo psicopatico predisposto ad ampi gesti e abbracci. Abbaiando, manifestavo gioia ed esultanza, principalmente, e vari altri sentimenti pacioccosi indefinibili che saltellavano in me. Ricordo la

Passeggiate mattutine (2006 re-release)

George Bard – Pigeons (particolare) Giorno. Apro gli occhi. Mi stiracchio. Mi metto a camminare sul terrazzo. E poi oltre. Pericolosamente in bilico. Saluto le signore che battono i tappeti. Quelle che innaffiano i vasi. Quelle che spiano le signore che… Continua a leggere →

© 2019 Opinioni psichedeliche, sentenze ineducate e altri stoltiloqui — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑