Tag riforme

Riforme: perché dire no a prescindere non è poi così furbo come pensano gli sbroccotronici

Sbroccotronico

Premesso che non sono un elettore storico di PDS/DS/margherite/ecc. e che a partire da Primarie e primati, di post non proprio osannanti il PD ne ho scritti un po’. E che Bersani — pur non riuscendo a criticarlo per il fatto che respiri, come va di moda al momento, mea culpa — non ho alcuna intenzione di votarlo. Perlomeno fino a quando non lo vedrò, in ginocchio sui ceci, staccare a morsi i crocifissi da tutti gli edifici pubblici della Repubblica, nessuno escluso. Ripremesso che reputo IMPOSSIBILE riformare la

© 2020 Opinioni psichedeliche, sentenze ineducate e altri stoltiloqui — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑