Opinioni psichedeliche, sentenze ineducate e altri stoltiloqui

Tag

romanzo

Henry Miller – Tropico del cancro

Premesso che per me puoi metterti a sproloquiare a piacimento nei romanzi o nei racconti giusto se sei Thomas Bernhard (e anche lì). Miller ha probabilmente influenzato schiere di autori inconsapevoli (ho trovato un vecchio articolo de Il Giornale nel… Continue Reading →

Rossana Campo – L’attore americano

Romanzo breve molto pop nella forma e nelle intenzioni, si è immediatamente ostaggio del punto di vista della protagonista, ma altrettanto istantaneamente questa prende a stare sul cazzo per la sua frivolezza e per il suo modo di affrontare e… Continue Reading →

Jack London – Il tallone di ferro

L’unico motivo per il quale sto scrivendo questa cosa al buio di domenica sera mentre gli antifurti di tutto il viale ululano appassionatamente in coro è l’attuale, apparentemente definitiva, mancanza di corrente elettrica, che mi spinge a cercare primitive forme… Continue Reading →

Andrea De Carlo – Arcodamore

Ho sempre trovato Andrea De Carlo fondamentalmente e poco originalmente un superficiale della letteratura (letteratura? Boh, narrativa, famo, anche se coi Nobel a Dario Fo, a Bob Dylan e tra un po’ anche al mio cane Arcibaldo…). Ha successo perché… Continue Reading →

© 2017 Opinioni psichedeliche, sentenze ineducate e altri stoltiloqui — Powered by WordPress

Theme by Anders NorenUp ↑