Tag Splinder

Mi piace Tumblr perché non ci sono esseri umani

Crocifisso neve

Ho fatto un giretto su Twitter, ma a leggere le descrizioni sembra siano tutti giornalisti d’assalto arruolati da testate prestigiose, imprenditori di successo, attori di Bollywood lanciati verso carriere sfolgoranti momentaneamente prestati alla grigia monotonia dei social network. Quelli che si lamentano delle mamme che allattano in pubblico li priverei di cibo e tette a vita. Ok, niente posto fisso, troppo noioso. Se facciamo che uno le bollette e le altre spese le può pagare creativamente quando gli

Ho perso la verginità su Twitter, per errore

brownhills miner

Chiudere il blog. Aprire il blog. Cambiare trecentoventisette template. Spammare selvaggiamente negli altri blog per aumentare la popolarità. Partecipare a un aggregatore di notizie. Passare i pomeriggi a studiarsi il funzionamento dell’algoritmo. Truccare l’aggregatore. Allearsi con altri utenti per flammare con chi riesce a stuprare l’algoritmo in maniera più efficiente. Partecipare a un concorso per blog. Perderlo malamente. Attaccare i giurati accusandoli di aver favorito il blogger incapace che sta troppo sul cazzo. Trollare

Hai un blog su Splinder? Occhio alla censura

Splinder censura

1) Emiliano, parlami di Drink! come se fossi una velina siliconata proveniente da Alpha Centauri. Cos’è, perché, quand’è. Ti vedi a novant’anni ancora qui a bloggare, senza denti né pensione, e con il pene ormai ben poco eretto, ma con l’entusiasmo del primo giorno? / Se fossi una velina probabilmente sarei in lizza per il Parlamento Europeo e di bloggare non m’importerebbe molto. Forse sarei persino analfabeta. Che poi, veline analfabete a parte, riuscire a dire precisamente cosa possa spingere un qualsiasi

Simulare atteggiamenti falsamente virtuosi per ottenere favori sessuali di ogni tipo

Berlusconi Silvia

Tutti gli esseri animati, e a volte anche quelli inanimati, convivono con una dose più o meno importante di ipocrisia. La coltivano, la curano, la nutrono con affetto, arrivando in alcuni casi a toccare vette suggestive e inenarrabili. Tutti si rendono facilmente conto dell’ipocrisia insita negli altri sgambettanti individui. Ma, quando sono essi stessi messi in modo molto evidente di fronte alla propria enorme e deflorante trave anale, allora svicolano, negano, fuggono mulinando mille gambe, aiutati dai ben

© 2020 Opinioni psichedeliche, sentenze ineducate e altri stoltiloqui — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑