Opinioni psichedeliche, sentenze ineducate e altri stoltiloqui

Tag

tape art

Rotture

Monika Grzymala

Utilizzando il nastro adesivo è possibile effettuare importanti riparazioni elettriche o idrauliche nella vita di tutti i giorni. Cosa sarebbe la nostra esistenza senza questa prodigiosa e appiccicosa invenzione che ci accompagna silenziosamente da molti lustri? Il nastro adesivo sta lì e tuttosommato non ci chiede nulla: non bisogna rifocillarlo a intervalli regolari, né portarlo a spasso a decorare creativamente i marciapiedi delle nostre città o a fare shopping assassino (per la carta di credito e per le nostre coronarie).

Scocciature

Mark Jenkins è un trentasettenne, un artista, ma direi anche e soprattutto un uomo un uomo un uomo forse un po’ più grande di altri che ha saputo creare, circondarsi di altri uomini, come lui. Ma di scotch. Mark Jenkins è difatti considerato un maestro della tape art, uno che, schifato dai rifiuti che trovava quotidianamente, costantemente lungo il cammino, ha deciso di produrne altri, ma che avessero le fattezze di manichini, spazzini, acrobati che spuntano dai tombini, paperelle, giraffe metropolitane, ciccioni antigravitazionali o semplici

© 2019 Opinioni psichedeliche, sentenze ineducate e altri stoltiloqui — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑