Di Morgan non me ne strasbatte una grossissima, fallosissima e alzabandierofilissima verga alata in acciaio inox. Potrebbe continuare a pontificare in trasmissioni sconosciute che Cocaina"nessuno vede ma delle quali tutti fanno la telecronaca minuto per minuto sul web, riscoprire un’antica vocazione da salumiere mai del tutto sopita o trasformarsi nel parrucchino di Paolo Limiti, scrivere canzoni brutte, scrivere canzoni belle o perfino scrivere canzoni medie, girare film zozzi con Ruini, la Meloni e Topo Gigio, iscriversi a Scientology, a Scienze delle comunicazioni o ai terroristi, morire, pogare, resuscitare, moltiplicare gli iPhone e gli iPad, camminare a piedi nudi sui grandi laghi di sperma del Massachussets ed essere eletto Presidente del Consiglio al grido di più Coca-Cola con l’aspirina per tutti. Quello che trovo decisamente insopportabile è la lezioncina morale anni 50 tu ti ddjoghi, sia pure solo in un’intervista vabbè, e allora io non ti faccio partecipare al patetico Zecchino d’Oro Sciò per adulti cresciutelli solo outside. Gnègnè.