È un duro momento, una perdita incalcolabile, ma non temete, Gerry Scotti riuscirà a rimpiazzarla adeguatamente.

Se un grillino si trovasse disperso nel Sahara, nei miraggi, al posto dell’oasi con l’acqua e le palme, gli apparirebbe una postazione internet con connessione a banda larga.

Un giornalista che sceglie di affidare il suo futuro lavorativo a Telese è come un grazioso maialino che sceglie di affidare il suo futuro ai fratelli Beretta. O a Telese.

Saddam è morto, Schwarzkopf è morto e anche Bush padre non si sente tanto bene.

La tenuta del palco di David Lee Roth. La sensualità di Mick Jagger. L’istrionismo di Freddie Mercury. Il carisma interpretativo di David Bowie. L’energia trasgressiva e la mobilità di Iggy Pop. L’allucinata follia e il vigore animalesco di Phil Anselmo. Ma soprattutto un gusto nella scelta delle camicie da far invidia a Formigoni.

Ciao Alexandre Rodrigues, insegna agli angeli a infortunarsi.

Cattolici, orsù, troviamo un compromesso. Sì ai crocifissi negli edifici pubblici, a patto però che siano tutti così.

Nel minuto che sprecate per fare pipì o per commentare questo blog Veronica Lario guadagna sessantanove euro.