Non riesco a credere che esistano sul nostro pianeta forme di vita talmente poco intelligenti da ritenere che l’esistenza dei grillini non provochi ogni giorno in Silvio Berlusconi orgasmi carpiati multipli uniti a chiari sintomi di ringiovanimento cellulare e di portentosa ricrescita dei capelli.

Tutti preoccupati per Mastella… Ma Fini? Le ultime notizie, risalenti a molte ore fa, lo davano a pranzo con Casini (immagino nel ruolo della portata).

Ché poi se vi dessero la possibilità di usare su Facebook ‘sto famoso tasto “non mi piace”/”non me frega Pene verdeniente di quello che posti”/”mi stai sullo sbarabaus tu e quattro quinti della palazzina tua” nel giro di un paio di settimane verreste bloccati o evitati accuratamente, come la peste bubbonica, dal 99,99% dei contatti. Non fate prima a sgangellarvi dal servizio?

Secondo complessi calcoli effettuati dalla mia calcolatrice, Strauss-Kahn dovrebbe uscire dal carcere all’età di centotrentadue anni, quando Andreotti ne avrà compiuti centosessantadue e mezzo.

Non mi sono mai unito ai facili coretti di chi si accanisce sulla salma del Blasco nazionale, ma dopo aver ascoltato l’ultimo singolo sono pronto a farmi esplodere gioiosamente in mezzo a un capannello di fanZ.

Io le pensioni di reversibilità le leverei e darei quegli euri ai ggiovani, perché possano così abbandonare le loro famiglie, smettere finalmente di lavorare e riprendere a drogarsi in santa pace.

Pensate se l’inno di Mameli fosse modificato via decreto per inserire tra una strofa e l’altra una televendita di prosciutti Rovagnati contenente messaggi satanici a caso, il ritornello dell’ultimo hit single di Pupo, un ma anche di Veltroni, un assolo di sei ore e mezzo di Malmsteen da mandare tutto a memoria.