Decrescita felice. Ovvero: “Prevedo che, zappando zappando, prima o poi mi darò l’arnese sui piedi. Quindi provvedo a farlo subito intenzionalmente, simulando giuoia, così non ci penso più”.

Nel dream team di governo, grazie alla preziosa spinta del M5S, pare ci saranno figure come Petrini, Saviano e la Marzano, si vocifera anche di Tiramolla all’Economia.

Referendum online sulla moneta unica. Il destino di Eurolandia aggrappato ai fake.

Tweet di ByoBlu. Appello di Jovanotti. Vaffa di Peppe. Contrappello di Celentano. Supercazzola di Bersy. Controcontrappello di Lapo Elkann.

Commento più gettonato in internetz sulla morte di Manganelli: “Evviva, così ora risparmieremo i millemila euri dello stipendio”. Essì, perché (a parte la reversibilità alla moglie) il prossimo capo della Polizia lavorerà gratis per la gloria, sicuro.

Settantasei anni + polmone stiantato + ruolo del Papa come vescovo di Roma (cor cazzo che me metto a viaggia’ come GP2) = tra un po’ nuovo conclave.

Papa tedesco -> nazista. Papa argentino -> colluso. Magari ‘sto Verbitsky c’avrà ragione, ma prendere per un attimo in considerazione l’idea che, sotto feroci dittature, se tieni un basso profilo sopravvivi (forse) mentre se voi fa’ Superman al 99% finisci nelle polpette dell’ipermercato al posto della carne di cavallo, no, eh?

Scilipoti si è responsabilmente autovotato.

Il Papa che piglia l’autobus e se ne va a zonzo senza scarpe firmate, la Boldrini che mangia alla mensa e non al ristorante… Se Silvio fiuta l’andazzo e comincia a farsi vedere in giro con la barba incolta coperto di stracci entro qualche mese ce lo ritroviamo al 40%.